La nuova flat tax per i “Paperoni” stranieri

Novità fiscali di Giulia Grimoldi, 24 marzo 2017



L’Italia, nel tentativo di attrarre i c.d. “High Net Worth Individuals”, ossia le persone con alto patrimonio (emiri, imprenditori, calciatori, cantanti, eccetera), ha introdotto una nuova tassa fissa per i redditi prodotti all’estero da ricchi stranieri che trasferiscono la propria residenza fiscale nel nostro Paese.

La nuova tassa, già soprannominata “flat-tax per i Paperoni” o “tassa acchiapparicchi”, prevede che una persona fisica che trasferisca la propria residenza in Italia possa pagare sui redditi prodotti all’estero una tassa annuale forfettaria di € 100.000, a prescindere dall’ammontare dei redditi prodotti (fatta eccezione per le plusvalenze da cessione di partecipazioni qualificate in soggetti esteri, realizzate entro cinque anni dal trasferimento in Italia).  Il regime forfettario può essere esteso anche al coniuge e ai figli, che dovranno versare ulteriori € 25.000 a testa.

I soggetti che optano per questa tassazione sono esonerati da:

  • Compilazione quadro RW;
  • Versamento IVIE e IVAFE;
  • Presentazione dichiarazione dei redditi per redditi prodotti all’estero;
  • Imposte di successione e donazione per redditi e attività esteri.

Non è previsto nessuno sconto per i redditi prodotti in Italia.

Il requisito fondamentale per poter optare per la nuova flat tax è non essere residenti in Italia da almeno 9 periodi di imposta.

Aderire alla nuova flat-tax è semplice: l’opzione deve essere esercitata entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi riferita al periodo di imposta in cui è stata trasferita la residenza fiscale in Italia o in quello immediatamente successivo. Consulta il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate.

L’opzione si intende tacitamente rinnovata di anno in anno e gli effetti cessano decorsi 15 anni dal primo periodo di imposta di validità.

È possibile inviare un interpello all’Agenzia delle Entrate per verificare di essere in possesso dei requisiti necessari per richiedere l’applicazione della flat tax (scarica la check list da allegare all’interpello).

L’istanza di interpello può essere consegnata a mano presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate o inviato tramite raccomandata o pec all’indirizzo dc.acc.nuoviresidenti@pec.agenziaentrate.it oppure all’indirizzo dc.acc.upacc@agenziaentrate.it per i soggetti non residenti senza domiciliatario in Italia.

Il versamento dell’imposta sostitutiva deve avvenire in un’unica soluzione entro il termine per il versamento del saldo delle imposte sui redditi, ossia giugno).

Coloro che decidono di aderire alla nuova tassazione potranno richiedere il nuovo visto speciale per investitori introdotto a partire dal 2017. Per potere ottenere il nuovo visto (anche al di fuori delle quote massime di stranieri ammessi in Italia) l’investitore straniero dovrà effettuare, in via alternativa:

  • un Investimento di almeno 2 milioni in titoli di Stato, che devono essere mantenuti per almeno 2 anni;
  • un Investimento di almeno 1 milione di euro in “strumenti rappresentativi del capitale di una società costituita e operante in Italia” (es. azioni), che devono essere mantenute per almeno 2 anni. Il limite scende a € 500.000 se si tratta di una star-up innovativa;
  • una donazione di carattere filantropico di almeno 1 milione di euro a sostegno di un progetto di pubblico interesse nei settori della cultura, istruzione, gestione dell’immigrazione, ricerca scientifica, recupero dei beni culturali e paesaggistici.

 

La serietà, la competenza e la precisione con la quale lo Studio svolge la propria attività sono indiscusse. Il valore aggiunto l’ho trovato nel gruppo di lavoro che con la disponibilità e la cortesia che da sempre ho incontrato mi hanno permesso di sviluppare  non solo un rapporto di fiducia, indispensabile, ma anche di affidamento vero, quello che si riserva agli amici sinceri.

- Francesca Pozzuoli

Seguita in modo ineccepibile da professionisti preparati, disponibili e attenti. La dottoressa ed i suoi collaboratori mi hanno sempre indirizzata, consigliata e guidata nel migliore dei modi. Parcelle oneste.

- Irma Zhuka

Posso affermare finalmente di aver trovato professionisti seri, precisi e puntuali e, particolare non ovvio, cortesi e disponibili. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

- Simonetta Mariani

Con loro dal 2005, che dire… sempre precisi ed efficienti, personale gentile e disponibile per fornire info e risposte in merito ad ogni problematica. Risposte sempre veloci e chiare e tramite e-mail invio di documentazione in tempi brevissimi. Ottimo servizio di consulenza con la Dott.sa Busnelli ed il suo Team.

- Grazia Capizzi e Giorgio Tonghini – Oberon Viaggi snc