Aboliti i voucher per retribuire il lavoro accessorio

Fare impresa di Giulia Grimoldi, 17 febbraio 2017



Sono stati aboliti i voucher per poter retribuire le prestazioni di lavoro accessorio.

Possono essere utilizzati entro il 31/12/2017 i voucher acquistati entro il 17/03/2017, e non è più possibile acquistare nuovi buoni lavoro.

Vi aggiorneremo con maggiori dettagli non appena l’Inps renderà disponibili maggiori informazioni.

 

I voucher sono dei “buoni lavoro” coi quali è possibile retribuire le prestazioni di lavoro accessorio, ossia quelle prestazioni lavorative svolte in modo saltuario, garantendo la copertura Inps e Inail.

Con un voucher da € 10 nominali il prestatore percepisce € 7,50: la differenza tra valore nominale e valore percepito è costituita da imposte e contributi Inps e Inail.

I voucher possono essere utilizzati in tutti i settori di attività e per ogni tipo di prestatore di lavoro.

I committenti che possono utilizzare i voucher sono:

  • Soggetti privati;
  • Enti senza scopo di lucro;
  • Imprese individuali, professionisti, società;
  • Soggetti pubblici.

Quando si utilizzano i voucher bisogna rispettare i seguenti limiti:

  • Il compenso minimo previsto per un’ora di prestazione è di € 7,50 netti (€ 10 lordi);
  • i committenti possono erogare ad ogni prestatore un compenso massimo di € 2.020 netti (€ 2.693 lordi) l’anno;
  • Ogni prestatore non può percepire più di € 7.000 netti (€ 9.333 lordi) l’anno, con riferimento al totale dei compensi erogati da ogni committente.

I vantaggi dei voucher:

  • i committenti possono regolarizzare le prestazioni di lavoro accessorio senza dover stipulare nessun tipo di contratto di lavoro.
  • I prestatori non devono dichiarare i redditi percepiti coi voucher nella dichiarazione dei redditi annuale (730 o modello Unico), essendo già tassati. Inoltre, tali compensi non incidono con lo stato di disoccupato o inoccupato e sono cumulabili coi trattamenti pensionistici.

I compensi percepiti coi voucher vanno però indicati ai fini della predisposizione del modello Isee tra gli “altri redditi esenti”.

La procedura per utilizzare i voucher:

  • I vocuher si possono acquistare presso le poste, le banche e le tabaccherie abilitate.
  • I soggetti titolari di partita Iva, prima di procedere all’acquisto, devono compilare e inviare all’Inps di competenza il modulo SC53 per abilitare la propria partita Iva all’acquisto dei vocuher;

I voucher scadono dopo 24 mesi dall’emissione.

  • Almeno un giorno prima della prestazione di lavoro i voucher vanno attivati all’Inps chiamando il numero verde 800.164, oppure collegandosi al sito www.inps.it.
  • Infine, almeno un’ora prima dell’inizio della prestazione di lavoro è necessario inviare una e-mail all’indirizzo della Direzione del lavoro competente indicando i dati anagrafici ed il codice fiscale del lavoratore, il luogo dove avverrà la prestazione di lavoro, il giorno di inizio della prestazione di lavoro, l’ora di inizio e fine della prestazione di lavoro.

Le sanzioni applicate nel caso di mancato invio della mail vanno da € 400 a € 2.400 per ogni lavoratore.

 

La serietà, la competenza e la precisione con la quale lo Studio svolge la propria attività sono indiscusse. Il valore aggiunto l’ho trovato nel gruppo di lavoro che con la disponibilità e la cortesia che da sempre ho incontrato mi hanno permesso di sviluppare  non solo un rapporto di fiducia, indispensabile, ma anche di affidamento vero, quello che si riserva agli amici sinceri.

- Francesca Pozzuoli

Seguita in modo ineccepibile da professionisti preparati, disponibili e attenti. La dottoressa ed i suoi collaboratori mi hanno sempre indirizzata, consigliata e guidata nel migliore dei modi. Parcelle oneste.

- Irma Zhuka

Posso affermare finalmente di aver trovato professionisti seri, precisi e puntuali e, particolare non ovvio, cortesi e disponibili. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

- Simonetta Mariani

Con loro dal 2005, che dire… sempre precisi ed efficienti, personale gentile e disponibile per fornire info e risposte in merito ad ogni problematica. Risposte sempre veloci e chiare e tramite e-mail invio di documentazione in tempi brevissimi. Ottimo servizio di consulenza con la Dott.sa Busnelli ed il suo Team.

- Grazia Capizzi e Giorgio Tonghini – Oberon Viaggi snc